Balla

La prossima grande mostra ospitata ai Musei San Domenico di Forlì dal 9 Febbraio al 16 Giugno 2019 racconterà l’arte italiana tra fine Ottocento e inizio Novecento, indagando i momenti fondamentali del passaggio dal Romanticismo alle sperimentazioni futuriste di inizio ‘900, attraverso il Risorgimento

Troveremo esposti capolavori di Hayez e Segantini così come opere di Previati, Fattori, Lega, De Nittis, Boccioni, Balla,Pellizza da Volpedo solo per citarne alcuni.
Fernando Mazzocca ha affermato che: “Sarà una rassegna assolutamente originale e innovativa, che declinerà le migliori espressioni artistiche nei primi cinquant’anni di Unità d’Italia, dalla pittura alla letteratura, passando per le arti figurative e la musica”.
Un percorso che vuole ricordare come l’arte abbia avuto un ruolo fondamentale non solo nella costruzione del consenso ma anche nella nascita di una nazione tra momenti di esaltazione e contraddizioni, patriottismo e desiderio di libertà, moti sociali e progresso scientifico.
Alla ricerca di un senso di appartenenza del popolo italiano ad una storia ed un destino condivisi

A gennaio 2019 sarà pubblicato il calendario di date per visitare la mostra con me

su https://www.guidaturisticaromagna.it/prenota

FB: https://www.facebook.com/guidaturisticaromagna

Newsletter: https://www.guidaturisticaromagna.it/iscriviti-alla-newsletter 

Per saperne di più sulla mostra

 https://www.forlitoday.it/eventi/presentata-mostra-ottocento-hayez-segantini-romanticismo-rinnovamento-musei-forli-2019.html
https://www.ravennaedintorni.it/cultura/2018/08/11/cervia-lanteprima-nazionale-della-grande-mostra-dei-musei-san-domenico-forli/
http://www.cervianotizie.it/articoli/2018/08/10/mostre.-a-cervia-presentazione-in-anteprima-di-ottocento-larte-dellitalia-tra-hayez-e-segantini.html
Continua a leggere

 

Nel 2019 a Forlì ci attende una grande mostra dedicata all’arte nell’Italia del Risorgimento.

L’approccio sarà innovativo e il percorso espositivo attingerà suggestioni da diverse forme d’arte, dalla letteratura e dalla musica: Pascoli, Carducci, Manzoni, Puccini e Mascagni accompagneranno una raccolta di capolavori dell’arte Italiana dall’Unità d’Italia, 1861 ai primi anni del 1900. 
A partire da Hayez per arrivare a Segantini, Pelizza da Volpedo, Previati, Fattori, Lega, Boldini, Balla De Nittis, Boccioni e tanti altri che saranno annunciati nel corso dei prossimi mesi

Saranno organizzate visite guidate tra settimana e nei week-end
Seguimi su FB: https://www.facebook.com/guidaturisticaromagna/
Iscriviti alla newsletter: https://www.guidaturisticaromagna.it/iscriviti-alla-newsletter/
Continua a leggere…

Continua a leggere