Cesena

 

 

Mostra Ottocento. L’arte dell’Italia tra Hayez e Segantini – Musei San Domenico, Forlì
La grande mostra ospitata ai Musei San Domenico di Forlì dal 9 febbraio al 16 giugno 2019 racconta l’arte italiana tra matà Ottocento e inizio Novecento, indagando i momenti fondamentali del passaggio dal Romanticismo alle sperimentazioni futuriste di inizio ‘900, attraverso il Risorgimento
Troveremo esposti capolavori di Hayez e Segantini così come opere di Previati, Fattori, Lega, De Nittis, Boccioni, Balla,Pellizza da Volpedo solo per citarne alcuni.
Un percorso che vuole ricordare come l’arte abbia avuto un ruolo fondamentale non solo nella costruzione del consenso ma anche nella nascita di una nazione tra momenti di esaltazione e contraddizioni, patriottismo e desiderio di libertà, moti sociali e progresso scientifico.
Alla ricerca di un senso di appartenenza del popolo italiano ad una storia e ad un destino condivisi

Prenota la visita cliccando qui

Calendario ULTIMA DATA
Dom 26 maggio ore 15.20

Incontro: 20 min prima in biglietteria
Costo: 17€ (comprensivo di ingresso+prenotazione+visita guidata+auricolari) 12€ (6-14 anni)
Prenotazioni: 3282230472 oppure cliccando qui

Guida: Lisa Rodi

Visita guidata serale al Cimitero monumentale di Forlì
Una suggestiva visita guidata tra memorie cittadine ed inaspettati gioielli d’arte custoditi nel Cimitero Monumentale di Forlì. Percorreremo il quadriportico del nucleo antico del cimitero, che ospita i monumenti funebri di importanti personaggi del Risorgimento forlivese come Achille Cantoni, Pompeo Randi ed Alessandro Fortis. Tappe del percorso saranno inoltre la visita alla tomba di Aurelio e Giorgina Saffi ed il Pantheon, che custodisce le ceneri di Piero Maroncelli ed i resti di Antonio Fratti.

Calendario UNICHE DATE
mar 21 maggio ore 20.15
mar 28 maggio ore 20.15

Incontro: ore 20.00 presso l’ingresso degli uffici cimiteriali
Costo a persona 10€* (comprensivo di visita guidata + servizio apertura straordinaria serale)
E’ consigliabile portare con sé torcia o lanterna

Prenotazioni: 3282230472
Guida: Lisa Rodi

 

 

Continua a leggere

Leggi di più

SABATO 14 GENNAIO ORE 14.00

Un pomeriggio dedicato alla scoperta dell’incredibile Biblioteca Malatestiana di Cesena, un luogo magico e fragile allo stesso tempo, ancora perfettamente intatta nei suoi arredi e nel patrimonio librario da più di 550. E’ stato il primo esempio di biblioteca umanistico conventuale nel rinascimento italiano ed è stata inserita nel Registro UNESCO Memoria dell’Umanità. Visiteremo anche le collezioni dell’adiacente Biblioteca Piana ed il chiostro del Convento dei Francescani. Una bella passeggiata nel centro storico ci condurrà alla scoperta della Chiesa di Santa Cristina, quasi nascosta nel tessuto urbanistico, realizzata da uno degli architetti pontifici più famosi del ‘700 italiano, il Valadier. Un vero capolavoro dell’architettura neoclassica, sconosciuto ai più.
Concluderemo con la visita facoltativa del Presepe Gualtieri (ingresso 3€), un grandioso presepe meccanico ospitato nei locali dell’Antica Pescheria. E poi?Liberi.. per eventuale shopping con saldi a Cesena 🙂

INCONTRO: ore 14.00 ingresso Biblioteca Malatestiana, Piazza Maurizio Bufalini, 1 Cesena

NB: Linea bus 92 per Cesena parte dalla Stazione di Forlì alle ore 13.00 (controllare orari)

**** Costo: 12€ (comprensivo di ingresso in Biblioteca Malatestiana+visita guidata)

Guida: Lisa Rodi 

Per prenotazioni: 3282230472

Continua a leggere

Cesena4
<
>
Cesena Piazza del Popolo

Cesena in passato fu un importante centro culturale e vitale della Signoria dei Malatesta.
Oggi è un’affascinae città d’arte che vanta tra i suoi numerosi tesori la straordinaria Biblioteca Malatestiana, unica biblioteca al mondo di tipo umanistico- conventuale ad essersi conservata perfettamente intatta in ogni sua parte per più di 550anni: un luogo di grande suggestione, in cui sono custoditi preziosi codici antichi e gli arredi originali. Continua a leggere…

Continua a leggere

GIORNO 1
Cesena e Bertinoro: la città UNESCO e il Balcone di Romagna 
• Arrivo a Bertinoro
• Visita del caratteristico Borgo medievale di Bertinoro, città dell’ospitalità e Balcone della Romagna
Pranzo/degustazione di vini e prodotti locali in antica enoteca con vista panoramica
• Arrivo a Cesena
• Ingresso Biblioteca Malatestiana patrimonio UNESCO(ingresso ridotto 4€ gratuito sotto i 6 anni)
• Visita del Centro storico di Cesena
• Rientro
 
 
GIORNO 2
Sant’Arcangelo e Sogliano, Città d’arte e antiche tradizioni 
• Arrivo a Sant’Arcangelo di Romagna
• Visita dell’antico borgo medievale, patria Sangiovese
• Visita delle grotte (2,50€) una città sotterranea di antiche origini
• Visita dell’Antica Stamperia Marchi, una delle poche superstiti in Romagna dove è possibile
assistere alla produzione artigianale delle famose tele stampate a ruggine romagnole (1€)
Pranzo in Agriturismo/Cantina 
• Arrivo a Sogliano al Rubicone
• Visita del borgo e di una fossa di produzione del prestigioso Formaggio di Fossa
• Montetiffi: visita dell’Abbazia e del laboratorio delle Famose Teglie per Piadina
 
 
GIORNO 3
Rimini…non solo mare! 
• Arrivo a Rimini
• Visita del Tempio Malatestiano, gioiello del Rinascimento e dell’ Arco di Augusto da 2000 anni
perfettamente conservato
• Visita della straordinaria Domus del Chirurgo
(ingresso speciale ridotto 2€ poiché dispongo di una convenzione con la Regione ER)
e del Museo dove sono raccolti più di un centinaio di strumenti
chirurgici di età romana
Pranzo in Ristorante di pesce tipico
• Passaggio a piedi sul ponte di Tiberio…da 2000 anni ancora percorribile
• Visita del colorato Borgo San Giuliano, tra gli scorci e le atmosfere Felliniane
• Tempo libero in Riviera
Continua a leggere