Risorgimento

 

 

Mostra Ottocento. L’arte dell’Italia tra Hayez e Segantini – Musei San Domenico, Forlì
La grande mostra ospitata ai Musei San Domenico di Forlì dal 9 febbraio al 16 giugno 2019 racconta l’arte italiana tra matà Ottocento e inizio Novecento, indagando i momenti fondamentali del passaggio dal Romanticismo alle sperimentazioni futuriste di inizio ‘900, attraverso il Risorgimento
Troveremo esposti capolavori di Hayez e Segantini così come opere di Previati, Fattori, Lega, De Nittis, Boccioni, Balla,Pellizza da Volpedo solo per citarne alcuni.
Un percorso che vuole ricordare come l’arte abbia avuto un ruolo fondamentale non solo nella costruzione del consenso ma anche nella nascita di una nazione tra momenti di esaltazione e contraddizioni, patriottismo e desiderio di libertà, moti sociali e progresso scientifico.
Alla ricerca di un senso di appartenenza del popolo italiano ad una storia e ad un destino condivisi

Prenota la visita cliccando qui

Calendario ULTIMA DATA
Dom 26 maggio ore 15.20

Incontro: 20 min prima in biglietteria
Costo: 17€ (comprensivo di ingresso+prenotazione+visita guidata+auricolari) 12€ (6-14 anni)
Prenotazioni: 3282230472 oppure cliccando qui

Guida: Lisa Rodi

Visita guidata serale al Cimitero monumentale di Forlì
Una suggestiva visita guidata tra memorie cittadine ed inaspettati gioielli d’arte custoditi nel Cimitero Monumentale di Forlì. Percorreremo il quadriportico del nucleo antico del cimitero, che ospita i monumenti funebri di importanti personaggi del Risorgimento forlivese come Achille Cantoni, Pompeo Randi ed Alessandro Fortis. Tappe del percorso saranno inoltre la visita alla tomba di Aurelio e Giorgina Saffi ed il Pantheon, che custodisce le ceneri di Piero Maroncelli ed i resti di Antonio Fratti.

Calendario UNICHE DATE
mar 21 maggio ore 20.15
mar 28 maggio ore 20.15

Incontro: ore 20.00 presso l’ingresso degli uffici cimiteriali
Costo a persona 10€* (comprensivo di visita guidata + servizio apertura straordinaria serale)
E’ consigliabile portare con sé torcia o lanterna

Prenotazioni: 3282230472
Guida: Lisa Rodi

 

 

Continua a leggere

La prossima grande mostra ospitata ai Musei San Domenico di Forlì dal 9 Febbraio al 16 Giugno 2019 racconterà l’arte italiana tra fine Ottocento e inizio Novecento, indagando i momenti fondamentali del passaggio dal Romanticismo alle sperimentazioni futuriste di inizio ‘900, attraverso il Risorgimento

Troveremo esposti capolavori di Hayez e Segantini così come opere di Previati, Fattori, Lega, De Nittis, Boccioni, Balla,Pellizza da Volpedo solo per citarne alcuni.
Fernando Mazzocca ha affermato che: “Sarà una rassegna assolutamente originale e innovativa, che declinerà le migliori espressioni artistiche nei primi cinquant’anni di Unità d’Italia, dalla pittura alla letteratura, passando per le arti figurative e la musica”.
Un percorso che vuole ricordare come l’arte abbia avuto un ruolo fondamentale non solo nella costruzione del consenso ma anche nella nascita di una nazione tra momenti di esaltazione e contraddizioni, patriottismo e desiderio di libertà, moti sociali e progresso scientifico.
Alla ricerca di un senso di appartenenza del popolo italiano ad una storia ed un destino condivisi

Prenota la visita cliccando qui

FB: https://www.facebook.com/guidaturisticaromagna

Newsletter: https://www.guidaturisticaromagna.it/iscriviti-alla-newsletter 

Per saperne di più sulla mostra

 https://www.forlitoday.it/eventi/presentata-mostra-ottocento-hayez-segantini-romanticismo-rinnovamento-musei-forli-2019.html
https://www.ravennaedintorni.it/cultura/2018/08/11/cervia-lanteprima-nazionale-della-grande-mostra-dei-musei-san-domenico-forli/
http://www.cervianotizie.it/articoli/2018/08/10/mostre.-a-cervia-presentazione-in-anteprima-di-ottocento-larte-dellitalia-tra-hayez-e-segantini.html
Continua a leggere

 

Nel 2019 a Forlì ci attende una grande mostra dedicata all’arte nell’Italia del Risorgimento.

L’approccio sarà innovativo e il percorso espositivo attingerà suggestioni da diverse forme d’arte, dalla letteratura e dalla musica: Pascoli, Carducci, Manzoni, Puccini e Mascagni accompagneranno una raccolta di capolavori dell’arte Italiana dall’Unità d’Italia, 1861 ai primi anni del 1900. 
A partire da Hayez per arrivare a Segantini, Pelizza da Volpedo, Previati, Fattori, Lega, Boldini, Balla De Nittis, Boccioni e tanti altri che saranno annunciati nel corso dei prossimi mesi

Saranno organizzate visite guidate tra settimana e nei week-end
Seguimi su FB: https://www.facebook.com/guidaturisticaromagna/
Iscriviti alla newsletter: https://www.guidaturisticaromagna.it/iscriviti-alla-newsletter/
Continua a leggere…

Continua a leggere