Senza categoria

Augurandovi un periodo di sereno riposo,

vi segnalo le ultime date per la mostra Cibo di McCurry oltre alle giornate dedicate alla bellissima mostra Picasso. La sfida della ceramica al MIC di Faenza.
A metà febbraio aprirà la mostra Ulisse. L’arte e il mito: qui sotto trovate le prime date. Attenzione: vi consiglio di visitarla tra febbraio e marzo prima che arrivino i gruppi organizzati

Per chi non ha ancora pensato ad alcun regalo natalizio, come la sottoscritta, c’è la possibilità di regalare una visita guidata con me alla mostra Ulisse oppure alla mostra Picasso 
Scoprite come fare chiamando il numero 328.2230472 oppure scrivendo a info@guidaturisticaromagna.it

Buone feste a tutti!
Lisa  

MOSTRA “CIBO” MCCURRY. Musei San Domenico, Forlì
Negli scatti di McCurry si sviluppa un racconto dedicato al tema universale del cibo, un giro del mondo attraverso i consumi, i processi di trasformazione, i mercati, gli odori e le politiche di distribuzione delle risorse in Asia, Sud America ed Europa. Vi aspettano 5 sezioni tra cui una dedicata al pane, una alle tipologie di produzione e una al valore della condivisione del cibo. Una mostra imperdibile con allestimento scenico curato da Peter Bottazzi.

Costi: 19€ adulti, 13€ 6-14 anni
(la tariffa comprende ingresso, prenotazione, visita guidata, servizio auricolari privato)
Prenotazione: 328.2230472  on line cliccando qui

CALENDARIO
sab 7 dicembre ore 11.00
sab 7 dicembre ore 15.15
sab 14 dicembre ore 11.00

MOSTRA ” PICASSO. LA SFIDA DELLA CERAMICA”. Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza.
La mostra, a cura di Harald Theil e Salvador Haro con la collaborazione di Claudia Casali, prevede il prestito eccezionale di 50 pezzi unici provenienti dalle collezioni del Musée National Picasso-Paris. Un nucleo di inestimabile valore che affronta tutto il percorso creativo dell’artista spagnolo nei confronti dell’argilla. La mostra analizza le fonti di ispirazione di Picasso, proprio a partire dai manufatti presenti nelle collezioni del MIC, mentre una sezione speciale è dedicata al rapporto tra Picasso e Faenza, con la presentazione di documenti e fotografie, mai esposti, ed appartenenti all’archivio storico del Museo
Completerà il ricco apparato didattico e fotografico un video storico di Luciano Emmer del 1954 (Picasso a Vallauris).La mostra fa parte del progetto Picasso Méditerranée.

Costi: 17€ adulti, 7€ fino ai 14 anni. Il biglietto è valido anche per l’intera collezione museale
(la tariffa comprende ingresso, prenotazione, visita guidata, servizio auricolari)
Prenotazione: 328.2230472  

CALENDARIO. 
NB. Le visite guidate dedicate a Picasso si concentreranno nel mese di Gennaio e probabilmente non saranno ripetute nei mesi successivi

sabato 11 gennaio ore 15.00
domenica 12 gennaio ore 15.00
 

MOSTRA “ULISSE.L’ARTE E IL MITO”. Musei San Domenico, Forlì
“Il mito è il nulla che è tutto” ha detto Pessoa. Dai tempi antichi ad oggi molti artisti hanno interpretato e rappresentato il racconto di Ulisse, di colui che ha viaggiato attraverso i secoli per incarnare ogni volta i sentimenti e i valori di un’epoca. Quell’uomo di multiforme ingegno diventa così l’eroe di multiforme natura: della sopportazione umana, della sopravvivenza, dell’audacia, della tracotanza e dell’inganno, della conoscenza e dell’intelligenza della parola.
Un’incredibile mostra che in 15 sezioni vuole indagare il complesso rapporto tra arte e mito nella figura di Ulisse attraverso 250 opere da Omero a DeChirico, da Dante a Rodin, passando attraverso i capolavori di Pinturicchio, Rubens, Canova, Hayez, Bocklin, Sironi, Martini e Bill Viola.

Costi: 19€ adulti, 12€ 6-14 anni
(la tariffa comprende ingresso, prenotazione, visita guidata, servizio auricolari)
Prenotazione: 328.2230472  

CALENDARIO.
Nb. Ci saranno poche date disponibili in primavera perchè già prenotate da gruppi privati.

FEBBRAIO

sabato 22 ore 11.00
sabato 22 ore 15.00
sabato 22 ore 17.00
domenica 23 ore 11.20
domenica 23 ore 15.20
domenica 23 ore 17.20 

Continua a leggere

Ciao a tutti,
visto l’interesse suscitato dalla visita a Palazzo Milzetti a Faenza, vi propongo una nuova data poiché per domenica 6 MAGGIO le disponibilità sono state esaurite in un lampo!
Trovate anche il calendario con le ultime giornate per visitare con me la mostra l’Eterno e il Tempo, tra Michelangelo e Caravaggio.
A breve pubblicherò le date per visitare il Cimitero Monumentale di Forlì a Giugno, in orario serale con apertura speciale riservata a noi!
*** STAY TUNED ***

A presto!

Lisa

SABATO 9 GIUGNO ore 15.30 (posti in esaurimento) e ore 17.00(nuovo turno)
Palazzo Milzetti : un tesoro nascosto nel centro storico di Faenza

Palazzo Milzetti è un luogo di grande suggestione e poco conosciuto in pieno centro storico a Faenza: dichiarato Museo dell’Età Neoclassica in Romagna, è stato interamente dipinto a tempera a inizio ‘800 da Felice Giani, che qui compì la sua più monumentale ed originale impresa decorativa. Partendo dagli appartamenti privati del conte, con il camerino da bagno e le cucine, arriveremo al piano nobile con il salone delle feste e il boudoir, attraversando sale incantevoli decorate con scene mitologiche, episodi dell’antica Roma e fantasiose grottesche.

Ore 15,15 incontro difronte a Palazzo Milzetti – Via Tonducci, 15 – Faenza (RA)

Durata percorso: 1 ora e mezza circa
Costo: 12 € (visita guidata, ingresso e prenotazione)
Guida: Lisa Rodi
Per Info e prenotazioni: Cristina 3282230472
Prenotazioni fino a disponibilità di posti

NB: La visita guidata si svolgerà al raggiungimento di un numero minimo di 15 partecipanti 

 

CALENDARIO DATE PER LA MOSTRA “L’ETERNO E IL TEMPO”

sabato 5 maggio ore 15.00
domenica 6 maggio ore 11.20
venerdì 11 maggio ore 16.40
domenica 13 maggio ore 17.00

COSTO: 17€ adulti / 12€ dai 6 ai 14 anni (comprensivo di ingresso+visita+auricolari)
PRENOTAZIONI : 328.2230472 oppure on line https://www.guidaturisticaromagna.it/prenota

Tutte le visite saranno condotte da Lisa Rodi

Continua a leggere

Lisa Rodi, classe 1980, nasce e vive a Forlì.

Ottiene la Maturità Classica e si laurea summa cum laude in Conservazione dei Beni Culturali, con un piano di studi che porta avanti parallelamente curiosità per l’archeologia, attività di scavo e passione viscerale per l’arte

Nel frattempo, a 19 anni, ottiene la licenza di Guida Turistica per la città di Forlì e questo ne fa una una delle guide regolarmente abilitate più “vecchie” della sua città.

Quello che la porta a proseguire gli studi nell’estate successiva alla maturità non è una maniacale devozione allo studio, ma il desiderio di perseguire la passione del nonno per la storia locale: un calzolaio innamorato della sua città e della sua nipote che “studia i libri”

Il mestiere di guida turistica inizalmente la porta a lavorare con gruppi di adulti e scuole in collaborazione con cooperative ed associazioni culturali del territorio

Dal 2005al 2012 collabora con i Musei Civici di Ravenna (MAR) in qualità di guida ed operatrice didattica, realizzando visite guidate per adulti ed atelierper ragazzi.

Nel 2009 consegue il primo Master approvato dal MIUR in atelieristica e didattica dell’arte per ragazzi, con Artebambini di Bologna

Ha inoltre collaboratocon il Museo Interreligioso di Bertinoro come operatrice didattica

Dal 2005 svolge visite guidate alle collezioni permanenti e alle mostre temporanee presso I Musei San Domenico di Forlì, in forma autonoma ed in collaborazione con le istituzioni locali

Oggi è guida turistica, libera professionista, ed opera su tutto il territorio romagnolo, organizzando visite guidate rivolte ad un pubblico di clienti affezionati e lavorando in collaborazione con Agenzie Viaggi, Tour Operator e strutture turistiche fidelizzate nel tempo.

L’esperienza lavorativa in Canada e le qualifiche enogastronomiche, le hanno permesso di rivolgersi ad una clientela straniera sempre più curiosa di scoprire il nostro territorio

Un’attenzione particolare è sempre rivolta a scuole ed associazioni culturali, per le quali realizza percorsi di visite guidate e laboratori didattici (recente è la stimolante collaborazione con l’Associazione Fabula di Forlì)

Continua a leggere

Rimini3
<
>
Rimini Borgo San Giuliano

Rimini è mare…ma non solo!

E’ soprattutto la città di Fellini, con una Fondazione dedicata al Maestro ed un centro storico vivace, di antica fondazione romana: da vedere sicuramente l’Arco di Augusto, perfettamente conservato dal I sec, il Ponte di Tiberio ancora percorribile e l’impressionante Domus del Chirurgo, uno scavo archeologico al coperto, che permette al visitatore di riconoscere perfettamente gli spazi e gli elementi decorativi di una antica domus romana appartenuta ad un chirurgo di cui si sono conservati più di un centinaio di strumenti, conservati nell’adiacente Museo della Città. Gioiello cittadino è sicuramente il Tempio Malatestiano, una chiesa voluta da Sigismondo Malatesta che commissionò i lavori a Leon Battista Alberti e all’interno del quale intervennero Agostino di Duccio e Piero della Francesca, con un affresco ben conservato

Passeggiando tra le vie costellate di negozi alla moda, ristoranti, gelaterie e botteghe artigiane, si raggiunge e si supera il ponte di tiberio per raggiungere il colorato Borgo San Giuliano, le cui strade colorate da murales e da balconi fioriti riportano la memoria ai sogni di Fellini..

Continua a leggere

lisaRavenna, Faenza, Brisighella, Forlì, Cesena, Rimini… dal mare alla collina vi accompagnerò alla scoperta di ciò che di meglio una terra ancora genuina e sincera ha da offrire: città eleganti, antiche pievi e borghi medievali, straordinari gioielli UNESCO, panoramiche cantine… profumi di Piadina calda e Albana dorata!

Continua a leggere